Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X
Articles

Pensione Scuola e Asilo per Cani a Barletta

Da Aprile 2017 si va all’Asilo!
Anche in Puglia “Barletta” alternative per cani «soli»

Giochi, condivisioni, socializzazioni, movimento e tanto altro. Per chi lo volesse anche Scuola Primaria “Corsi di Educazione e Addestramento a tutti i livelli”. Tante occasioni per imparare…, proprio come i nostri bambini.
pensione per cani Barletta

All’asilo per cani, i cani si divertono. Si abituano a stare in mezzo agli altri, imparano le regole della convivenza e dell’educazione del branco, il rispetto degli adulti e il giusto modo per chiedere e condividere qualcosa. All’asilo si gioca, si vive con i propri simili, si interagisce con altre persone e con cani di tutte le razze ed età, si viene osservati da personale altamente specializzato, cosa che purtroppo vivendo in appartamento o in giardino non è possibile fare. Si possono: festeggiare compleanni, eseguire corsi di educazione, fare attività motoria, ecc.
asilo per cani barletta

I più bravi e volenterosi, potrebbero partecipare a corsi avanzati di Pet Therapy, ricerca di persone in superficie, potrebbero essere preparati per partecipare a gare di obbedience, e tanta altra formazione. I cani più vanitosi potrebbero approfittare per farsi sistemare l’«acconciatura». E’ possibile inoltre, prendere accordi per effettuare controlli medici, vaccinazioni e trattamenti antiparassitari.
AMICI A 4 ZAMPE venite all’asilo e darete dimostrazione ai vostri proprietari di come ci si diverte nel BRANCO. Sì, perché l’asilo, non è solo per bimbi, ma anche per i nostri fedeli compagni di vita, che hanno perso gli istinti naturali e i meravigliosi momenti di convivenza con i loro simili .
Alla vecchia pensione per animali, si aggiunge l’attività ludico/ricreativa svolta in ambiente protetto e coperto, in modo tale che, neanche il maltempo può impedire di interagire, divertirci e lavorare. Ormai il dog sitter delle vignette, che gira per il parco senza riuscire a tenere il passo dei 4 o 5 pura razza che si porta appresso, è diventato obsoleto, vogliamo dare ai nostri fedeli amici qualcosa in più, per far vivere a loro e i loro padroni una vita idilliaca.
ricovero per cani barletta

L’asilo per cani è tutta un’altra cosa e assomiglia in tutto e per tutto agli asili dei nostri figli. Pensato per accogliere i cani durante il giorno, proprio quando i loro proprietari sono assenti.
Questi ambienti offrono tutta una serie di servizi e attività collaterali che ne fanno, a seconda dei casi, dei piccoli centri fitness, una scuola di addestramento, un luogo di socializzazione o addirittura delle mini spa. Per molti potrebbe sembrare un’esagerazione, un qualcosa di inutile, una follia, ma le caratteristiche principali che rendono l’asilo così diverso da una pensione, da un comune servizio di dog sitting, dall’ambiente familiare, sono: la socializzazione, la condivisione, la gerarchizzazione, ecc.
rifugio per cani barletta

“Il cane è un animale sociale da branco, che ha bisogno di condividere momenti della sua giornata e della sua vita con i suoi simili” . Cit. Francesco Damico Istruttore Cinofilo Referente Puglia del Centro Studi del Cane Italia, proprietario della Dog School sita a Barletta in Via Minervino, 174 – 176 e DirettoreTcnico della A.P.S.S.D. Impaiamo ad Imparare
L’obiettivo dell’asilo non è solo far sfrenare il cane, affinché la sera se ne stia tranquillo nella sua cuccia, ma lo scopo principale è quello di: farlo sentire sicuro di sé, di crescere, di maturare, di confrontarsi, di relazionarsi, di giocare, di muoversi, di condividere ecc.
Non è solo una questione di sviluppo fisico. «Da noi i cani ricaricano anche la propria autostima, infatti, un cane che vive in casa, potrebbe non sentirsi appagato del ruolo che copre all’interno della famiglia, perchè vorrebbe un ruolo anche nel branco con i propri simili e questa sua necessità può appagarla tranquillamente in asilo. A volte quando adottiamo un cane, potrebbe essere sfiduciato, a causa delle esperienze vissute prima dell’arrivo in casa nostra, potrebbe avere paura degli esseri umani, degli altri cani, tutto ciò, dipende dalla socializzazione e dall’imprinting che il cane ha avuto dal 25° al 150° giorno di vita. La vita nel branco serve anche a far sciogliere gli animali più timidi». L’asilo in questo caso è in una struttura al coperto, all’interno di una meravigliosa villa immersa nella campagna barlettana, a ridosso del centro e nelle vicinanze delle arterie stradali principali per chi decidesse di venire da fuori. Da noi porti il cane al mattino e lo riprendi alla sera. Gli animali stanno insieme, si divertono e imparano gli uni dagli altri. E ogni giorno crescono un pò di più».
Francesco Damico COACH4DOGS Cell. 3202982429
info@educatoreaddestratorecinofilo.it
www.educatoreaddestratorecinofilo.it

Articles

2° INCONTRO DI PET THERAPY UNITALSI ANDRIA

Pet therapy unitalsi AndriaGiornata indimenticabile con i ragazzi dell’Unitalsi di Andria. Ringrazio Claudia, Marco, Francesco, Valeria, Davide, Riccardo, Gaia, Giuseppe, la Sig. Tina, il Presidente Francesco Scarabino tutti i genitori dei ragazzi, per avermi dato la possibilità di condividere assieme alla mia famiglia e a Rosa Corcella e a Rosangela, una giornata speciale ricca di emozioni e crescita. Ringrazio anche a Kira, Joker e Nan, per avermi accoppagnato in questa fantastica avventura. Un bacio a tutti ci rivedremo presto.
PE Therapy Unitalsi Andria Francesco Damico

Francesco Damico
Istruttore Cinofilo Barletta Puglia
referente Centro Strudi del Cane Italia
https://www.facebook.com/EducatoreEAddestratoreCinofiloFrancescoDamico

PET THERAPY UNITALSI ANDRIA

Post

UTILITA’ E DIFESA SPORTIVA SU BASE ETOLOGICA “MAREK URBAN” IN ITALIA

PER LA 1* VOLTA IN ITALIA STAGE DI  UTILITA’ E DIFESA SPORTIVA SU BASE ETOLOGICA CON  “MAREK URBAN”

“http://www.marekurban.com/novinky.htm”
PREDA E PREDAZIONE SPORTIVA, LAVORO SU FIGURANTE, LAVORO IN STIMOLO E OVER TRAINING,

OBEDIENCE PER COMPETIZIONI, INNESCHI MOTIVAZIONALI, CONTROLLI EMOZIONALI E LAVORO SI FIGURANTE.10511236_10152353295172096_4308121817219342293_n



Images

Dal 07 – al 11 ottobre 2014 Corso per Istruttori Cinofili

Educatore addestratore e Istruttore Cinofilo Francesco Damico Campo Cinofilo Dog School Barletta IMG_5976

07/11 Ottobre 2014 – per la prima volta nel sud Italia Luca Rossi Direttore Tecnico del Centro studi del Cane Italia in collaborazione con Centro Cinofilo Canis Sapiens sito in via Nastro Azzurro
Piano di Sorrento
Napoli
Organizzano corso per Istruttori Cinofili. Il corso si terrà presso la sede di Canis Sapiens a Sorrento
 
 info ed iscrizioni: Tommaso D’Angelo 339.3525219 mail: canis.sapiens@libero.it
Images

“COMUNICARE PER INSEGNARE”

Simone_ok
17/18 Maggio 2014 – Stage cinotecnico
“COMUNICARE PER INSEGNARE”
Le strategie didattiche moderne per comunicare con
il proprio cane, perchè deve essere
bello insegnare per il Proprietario e bello
per il cane apprendere

Francesco Damico COACH4DOGS Cell. 3202982429
info@educatoreaddestratorecinofilo.it
www.educatoreaddestratorecinofilo.it

   

  

 

 

 

 

 

 
Salsomaggiore Terme
Parma
Images

AL MARE CON FIDO CINOFOLLIE 2014

Cagnoni_500
03/04 Maggio 2014 – AL MARE CON FIDO
CINOFOLLIE 2014
Il più grande spettacolo cinotecnico rinnova le sue emozioni
Gli Istruttori del Centro Studi del Cane Italia
ed i loro fantastici cani
ALOHA BEACH
MARINA ROMEA
RAVENNA

Francesco Damico COACH4DOGS Cell. 3202982429
info@educatoreaddestratorecinofilo.it
www.educatoreaddestratorecinofilo.it

 

Images

CORSO PET e DOG THERAPY

Locandina_Comunicane
La formazione di Istruttori per la preparazione di Pet Operator
per interventi in favore di persone disagiate
Formazione Istruttori preparatori
cani da supporto a diversamente abili
CENTRO CINOFILO
COMUNICANE
Castelfranco Veneto – TV
info e iscrizioni:  comunicanetv@libero.it
Cell: Stefano Basin 328.3482002

Francesco Damico COACH4DOGS Cell. 3202982429
info@educatoreaddestratorecinofilo.it
www.educatoreaddestratorecinofilo.it

 

Images

Stage per Retrievers aperto a tutte le razze riportatori

 

Stage_per_Retrievers_500
05/06 Aprile 2014 – Stage per Retrievers
aperto a tutte le razze riportatori
Agriturismo “CA’ MARINA”
Lido di Classe
Ravenna
info e iscrizioni:
Sara Fabbri 331.4477676
Laura Spada 329.1781716

Francesco Damico COACH4DOGS Cell. 3202982429
info@educatoreaddestratorecinofilo.it
www.educatoreaddestratorecinofilo.it

 

Images

LE MALATTIE INFETTIVE “IL CIMURRO”

cimurroUna delle tante malattie infettive che può colpire il cane è il cimurro. Si tratta di una grave malattia virale, che può interessare il sistema nervoso centrale, l’apparato respiratorio, l’apparato gastroenterico.  E’ una malattia  che si trasmette principalmente attraverso la saliva, il sangue e le urine del cane infetto ed è molto contagiosa.

Il contagio, può avvenire per contatto diretto o indiretto:

– Contatto diretto: il cane può contagiandosi direttamente con un cane già ammalato;

– Contatto indiretto: il cane può contagiarsi attraverso oggetti contaminati dalle secrezioni dei cani infetti.

SINTOMI

I sintomi variano a seconda dell’apparato colpito e generalmente sono:

tosse

– starnuti

– febbre

– diarrea

– vomito

–  muco intorno agli occhi

– inappetenza

Nei cuccioli è frequente la forma intestinale, che si, manifesta con inappetenza, disidratazione e diarrea emorragica.

 La forma nervosa è la più pericolosa e può apparire anche tardivamente. È caratterizzata da depressione, movimenti scoordinati, convulsioni, eccessiva salivazione , paresi o paralisi.

Il cimurro si previene con la regolare vaccinazione del cane e non può essere trasmesso dal cane all’uomo o al gatto.

Francesco Damico COACH4DOGS Cell. 3202982429

info@educatoreaddestratorecinofilo.it

www.educatoreaddestratorecinofilo.it

Images

L’ALIMENTAZIONE DEL CANE

CANE CHE MANGIAPer alimentare un cucciolo in maniera corretta, si potrebbero usare due  metodologie di alimentazione:

L’alimentazione casalinga preparata dal proprietario o l’alimentazione industriale.

Alimentare un cane con un’alimentazione preparata in casa, potrebbe causare alcuni problemi al cucciolo – cane, in quanto non si andrebbe a soddisfare l’apporto alimentare nutritivo corretto. Ciò, non significa che non bisogna alimentarlo con prodotti freschi, ma il consiglio da seguire per chi volesse preparare un’alimentazione con prodotti freschi, e’ quello di rivolgersi ad un nutrizionista canino e farsi dare una dieta equilibrata per il proprio cane.

L’alimentazione più semplice ed equilibrata per soddisfare i reali fabbisogni di un cucciolo – cane, è quella del mangime industriale, in quanto la maggior parte delle aziende produttrici, all’interno di esse, hanno centri di ricerca per la giusta nutrizione del cane, per dare il giusto apporto nutritivo al nostro amico quattro zampe.
La scelta di un buon mangime per cucciolo – cane, evita di far commettere errori alimentari soprattutto ai proprietari poco esperti.

Ecco alcuni consigli per distinguere aziende produttrici di mangimi. Le migliori aziende di mangimi distinguono i mangimi per tipi di razza e per taglia, pertanto, è preferibile scegliere il mangime adatto per soddisfare i bisogni necessari del cane. E’ indispensabile fare una distinzione tra:

– Puppy per cuccioli di taglia piccola

– Puppy per cuccioli di taglia media

– Puppy per cuccioli di taglia grande

Solitamente, viene spiegato al cliente, come vanno utilizzati i tipi di mangimi a seconda del cane posseduto.
I cuccioli di taglia medio piccola, hanno una crescita rapida e non presentano particolari problemi nel periodo della crescita.
I cuccioli di taglia grande invece, crescono più lentamente e hanno bisogno di un’alimentazione più accurata. L’alimentazione, è fondamentale durante la crescita dei cuccioli, perchè carenze o eccessi alimentari possono rovinare la salute del nostro amico a quattro zampe.
Il cucciolo ha fabbisogni nutritivi e energetici differenti dal cane adulto, infatti
la crescita richiede la presenza di sostanze nutritive, che consentano l’adeguato sviluppo dello scheletro, dei muscoli, degli organi interni, del sistema nervoso e immunitario.                                                                                                Il valore calorico dei cibi Puppy, oscilla tra le 485 e le 360 Kcal per 100 grammi di prodotto secco.
Il fabbisogno proteico invece, è molto elevato durante lo svezzamento e diminuisce lentamente con il raggiungimento del peso, dell’altezza e dell’età adulta.
I quantitativi di proteine minimi necessari ai cuccioli, non possono essere inferiori al 22%.

Francesco Damico COACH4DOGS Cell. 3202982429

info@educatoreaddestratorecinofilo.it

www.educatoreaddestratorecinofilo.it