Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X
Articles

PERIODO NEONATALE

cuccioli e cagnaIl “periodo neonatale” è quello che comincia alla nascita e si conclude con l’apertura degli occhi attorno al 10° giorno di vita. Questo periodo è detto “il grande deserto” in quanto l’attività principale dei cuccioli è il sonno. Il piccolo nasce sordo
e cieco, non dimostra alcuna dipendenza affettiva nei confronti della madre.
Per interpretare correttamente la natura delle sue azioni bisogna sapere che, durante questo periodo, la corteccia celebrale, non è completamente formata, ma sono essenzialmente le parti inferiori del cervello che funzionano e lo fanno reagire. Il cucciolo ha quindi le cosiddette reazioni primarie o comportamenti primitivi, mediante movimenti del corpo circolari di trascinamento detti “ a pendolo”. Si tratta di riflessi che gli permettono di sopravvivere e di realizzare ciò che è più importante per lui: trovare una fonte di calore e una fonte di nutrimento attraverso la ricerca attiva del capezzolo (Routing reflex).
In questa fase inizia la dipendenza affettiva della madre verso i cuccioli, grazie al Feromone di Adozione contenuto all’interno del liquido amniotico ed assunto dalla madre con la placenta che contiene la prolattina, ormone responsabile della produzione del latte.
L’attaccamento della madre è molto importante perché le consente di elaborare comportamenti di difesa della prole nonché di curarla e di nutrirla adeguatamente.
Molto importante è il contatto fisico con i fratelli e la madre, che trasmettono il necessario Calore. La temperatura ideale del luogo che accoglie la madre con la prole in questo periodo è di 23°/24°, infatti i piccoli non hanno ancora la capacità di mantenere costante la temperatura corporea, ma la disperdono velocemente. Questa fase neonatale è dominata dai riflessi, il più conoscibile è quello perianale, cioè l’emissione di feci e urine dopo stimolazione da
parte della madre delle parti intime. L’assunzione del latte materno avviene per mezzo della suzione del capezzolo e di movimenti di spinta che il cucciolo pratica sulla mammella con gli arti anteriori. Per mezzo del gusto il cucciolo riesce a riconoscere nel latte materno l’elemento nutritivo e quindi ad alimentarsi. Il primo latte dispensato dalla madre si chiama Colostro ed è una sostanza liquida condensata anticorporale, la madre tramite il colostro trasferisce
il proprio patrimonio immunitario. Questo naturale “vaccino” copre i cuccioli per 60 gg circa, ecco perché sarà necessario procedere con la prima vaccinazione intorno a questo periodo di età.
Francesco Damico 3202982429
info@educatoreaddestratrecinofilo.it
www.educatoreaddestratrecinofilo.it
[contact_form]